Strage del Ponte Morandi: l’emozionante storia di una famiglia sfuggita alla morte

Una vicenda che ha emozionato l’Italia intera e che sicuramente vi farà riflettere sull’accaduto e sulla vita in generale. Ascoltare le testimonianze dei sopravvissuti alla strage del Ponte Morandi a Gevona è alquanto drammatico ma questa storia vi strapperà davvero una lacrima.

Pubblicità

Scampati alla strage da una fatalità

La vicenda vede come ignari protagonisti una famiglia originaria di Mondovì composta da Padre, Madre ed il loro piccolo figlioletto di soli 2 anni. Secondo quanto pubblicato anche dalla testata giornalistica Il Messaggero, la famigliola stava trascorrendo le vacanze estive a Ceriale, in provincia di Savona, avevano deciso di trascorrere una giornata presso l’acquario di Genova e stavano percorrendo il ponte Morandi. Pioveva a dirotto, il traffico era molto lento proprio per la scarsa visibilità, il papà racconta che dinnanzi a lui c’era un grande furgone di colore verde che ostacolava la visuale della strada stessa. Era grande e lento, ma nonostante tutto aveva deciso di non superarlo per non effettuare una manovra azzardata visto le condizioni del tempo. Ad un tratto il fastidioso camion verde frena di colpo e prova a fare retromarcia, l’uomo non aveva ancora ben capito cosa stesse accadendo fino a quando non ha sentito tremare la terra e cadere un tirante del ponte. L’uomo non ci ha pensato due volte e si è rivolto alla moglie dicendogli:”sta crollando il ponte! prendi Andrea, scendi e corri più che puoi!”

La madre ha preso il bimbo in braccio ed ha iniziato a correre per scampare da morte certa

La donna non ha esitato a proteggere il suo figlioletto prelevandolo dall’autovettura e correre verso il tunnel. Una corsa contro il tempo e soprattutto contro la morte. Una volta in salvo si è vista raggiungere dal suo consorte riunendo la loro famigliola. Scappati via da una tragica fatalità e soprattutto da morte certa. Salvati probabilmente da quel mancato sorpasso.

Fonte

Immagini Vigili del fuoco

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.