Bambini uccisi in Siria: tutto falso! La verità in un video

Nessun attacco chimico, nessun bambino che soffre se non per la fame. Questo è quello che accade in Siria, un paese guidato dal regime del presidente Assad e che è stato più volte minacciato dagli USA. Di recente infatti, la Siria è stata sotto attacco missilistico da parte di Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna a seguito dell’accusa di aver utilizzato armi chimiche contro i ribelli ed i civili presenti.

– -WHITE_HELMETS FAKE- –

Siria – Il ragazzo siriano nel video White_Helmets fake attack chimico rivela la verità (18 04 2018)
-Il ragazzo siriano Hasan Diab, presentato nella clip di produzione “White Helmets” come “vittima” dell’attacco chimico di Dima il 7 aprile, nella città di Duma, ha rivelato i dettagli della storia.
“Eravamo nel seminterrato, mia madre mi ha detto” oggi non c’è niente da mangiare, mangeremo solo domani. “Abbiamo sentito un uomo che gridava forte in strada e diceva” Vai all’ospedale “. Siamo corsi all’ospedale e non appena sono entrato sono stato catturato e ho iniziato ad annaffiare, dopodiché siamo stati messi sul letto con altre persone “, ha detto l’uomo in onda al canale televisivo russo Rossiya-24.
Il corrispondente militare del canale televisivo Yevgeni Poddubny ha scoperto che il ragazzo è stato costretto a comparire nel video.
“Il ragazzo non aveva nulla da mangiare, gli è stato offerto riso, datteri e biscotti per queste immagini”, dice il corrispondente.
Le parole del ragazzo sono state confermate anche da suo padre, che ha aggiunto che non c’era nessun attacco chimico in città.
“Quando ho scoperto che mio figlio era in ospedale, mi ha chiesto di lasciare il mio lavoro e sono corso lì, senza armi chimiche, ho fumato in strada, non ho sentito niente, sono andato all’ospedale e Ho visto la mia famiglia, i militanti di coloro che hanno partecipato alla narrativa hanno dato, biscotti, riso, dopo di che sono stati tutti mandati a casa. Ragazzo siriano – usato dagli “elmetti bianchi” come “attore” nel video-falso all’attacco chimico, racconta la retroscena del video-bufala sull’attacco chimico di Duma.

Dal dubbio ai fatti. Le dichiarazioni oggi all’Aja del bambino siriano Hassan Diab ( protagonista del video fake che ha scatenato l’attacco militare di USA, UK e Francia contro la Siria) che insieme ad altri 16 testimoni ha smentito davanti alla Commissione la veridicità dell’attacco chimico in Siria.
Inutile scrivere parole di circostanza, guardate il video!

Fonte: Fan page Fronte Europeo per la Siria

Rispondi