Oggi vi racconto una storia: c’era una volta il movimento 5 stelle…

Continua a perdere punti il M5S nei confronti dei tanti elettori delusi dal comportamento adottato da Luigi Di Maio in merito alle consultazioni del nuovo governo. Il premier pentastellato si è detto disposto a trattare col Partito Democratico al fine di formare il nuovo governo invitandoli a sotterrare l’ascia di guerra, scelta che ha fatto infuriare svariati elettori del movimento, i quali hanno sempre seguito la teoria di non scendere a patti con nessuno, soprattutto con chi è stato definito da loro stessi come gli artefici della rovina italiana. La coerenza purtroppo non è stato il punto forte del Movimento 5 Stelle, la politica ha preso il sopravvento anche su Luigi di Maio. Ecco cosa scrivevamo in merito all’attuale situazione solo una settimana fa e perché dobbiamo dire addio al Movimento 5 Stelle….

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.