Immigrato abusa di un bambino, il piccolo si era allontanato per recuperare il pallone

A furia di toccare l’argomento immigrazione e integrazione finiremo per essere definiti tutti razzisti e xenofobi. Quello che però spesso non viene detto, è che le motivazioni per lamentarsi della situazione immigrati ci sono quasi sempre. A Marzano Appio, felice località campana e cittadina che della propria ospitalità agli immigrati ha fatto un vanto, è accaduta una delle peggiori vicende che poteva ma accadere: un immigrato del Gambia è stato trovato in atteggiamenti molto intimi con un bambino di 6 anni. Secondo quanto pubblicato dalla testata giornalistica Il Mattino, sembrerebbe che l’uomo, ospite del locale centro d’accoglienza, sia stato sorpreso dal titolare di un’attività commerciale in compagnia di un bimbo di sei anni e che nell’occasione il piccolo stava toccando le parti intime dell’immigrato spinto dalle sue stesse mani. Il commerciante alla vista della orrenda scena, è ovviamente andato su tutte le furie ed avrebbe urlato contro il 20enne immigrato al tal punto da attirare l’attenzione dei paesani e soprattutto della madre del bimbo. L’intervento dei Carabinieri avrebbe scongiurato il peggio, il soggetto è stata arrestato. Il piccolo stava giocando con la palla e si era allontanato probabilmente per recuperarla.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.