Rubata la bici a 14enne autistico. Il drammatico appello del padre per Edoardo

Qualcuno ha rubato la bici a Edoardo, ma non una bicicletta qualsiasi, si tratta di una Hug-Bike. La bicicletta in questione è molto speciale ed era l’unica possibilità che aveva il papà di Edoardo per coinvolgerlo nel mondo reale, farlo divertire e vivere la vita. Questo particolare modello infatti, dava la possibilità al papà di Eduardo di sedersi insieme a lui e guidarlo per le vie cittadine, dando al 14enne, affetto da una grave forma di autismo, la sensazione di guidare da solo e sentirsi libero. Il fatto è accaduto a Prato e la bicicletta rubata ha un valore di circa 3.000 euro e significa tanto per il piccolo Edoardo, il papà si affida ai social network per ritrovarla scatenando una vera e propria caccia all’uomo. Ecco quando ha dichiarato l’uomo su La Nazione:

:«Edoardo non riesce a svolgere molte attività all’aria aperta, ma tramite questa bicicletta riesce in qualche modo a sentirsi libero. Possiamo fargli provare la sensazione di andare in bici, nonostante lui non sia in grado di pedalare».

«Quando lo porto in strada lui può appoggiare la testa al mio petto. Così ha una buona visuale e la sensazione dell’aria sul viso, ma allo stesso tempo il senso di sicurezza di stare nel mio abbraccio. Queste bici vengono realizzate su misura, quindi per averne un’altra servirebbe molto tempo oltre che una cifra notevole, visto che il costo si aggira sui tremila euro. Una cifra che non è facile per noi spendere di nuovo».

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.